UN ALBERO CRESCE A BROOKLYN - BUFFET LETTERARIO

Prossimo appuntamento con

“BUFFET LETTERARIO”,

gruppo di lettura della Biblioteca Filippo Farsetti

mercoledì 24 gennaio 2018

con il libro di Betty Smith

“Un albero cresce a Brooklyn”

Copertina de Un Albero Cresce a Brooklyn

 

NOTIZIE BIOGRAFICHE E BIBLIOGRAFICHE BETTY SMITH

Betty Smith, pseudonimo di Sophina Elisabeth Werner (Brooklyn, New York 15 dicembre 1896 – Sheldon, Connecticut, 17 gennaio 1972), è stata una scrittrice americana soprattutto di teatro.


Nata a Brooklyn da genitori immigrati tedeschi, John un cameriere e Catherine Wehner, aveva un fratello minore, William, e una sorella minore, Regina. Il padre, alcolizzato, lavorava sporadicamente. Al momento della sua nascita la famiglia viveva a 207 Ewen Street (ora Manhattan Avenue), poi si spostò in vari alloggi fino ad giungere in un appartamento all’ultimo piano nella 702 Grand Street che ispirò la scrittrice nel romanzo "Un albero cresce a Brooklyn". Da questo romanzo nel 1945 venne tratto l’omonimo film diretto da Elia Kazan.


Da bambina frequentò molto la nuova biblioteca pubblica sulla vicina Leonard Street. Alcune fonti riferiscono che avrebbe abbandonato la scuola per aiutare la famiglia. Successivamente divenne un membro attivo di un centro di servizi sociali in Jackson Street che si chiamava School Settlement Association. Qui incontrò il suo primo marito George H.E. Smith, un collega tedesco americano il cui cognome era stato cambiato durante la prima guerra mondiale (era Schmidt). Successivamente si trasferì nel Queens e a Ann Arbor nel Michigan dove conseguì una laurea in legge all’Università del Michigan. Ebbe due figlie. All’università apprese giornalismo, letteratura, scrittura e teatro, vincendo il premio Avery Hopwood.


Nel 1938 divorziò dal primo marito e si trasferì a Chapel Hill, nel North Carolina. Nel 1943 sposò Joseph Jones. Nel corso della sua vita, Smith ha lavorato come drammaturgo, ricevendo numerosi premi e borse di studio tra cui il Rockefeller Fellowship e il Dramatists Guild Fellowship per il suo lavoro nel teatro. Nel 1947 pubblicò Tomorrow will be better (Domani sarà migliore), nel 1958 Maggie-Now, nel 1963 Joy in the morning (Al mattino viene la gioia).
Morì il 17 gennaio 1972 a Shelton nel Connecticut, all’età di 75 anni. È sepolta a Chapel Hill nella Carolina del Nord.

Opere principali 
1943 Un albero cresce a Brooklyn
1947 Domani andrà meglio
1958 Maggie di Brooklyn
1963 Al mattino viene la gioia

Fonti

torna all'inizio del contenuto