4 Maggio: Stilelibero. Il nuovo Jazz di Luigi Vitale e Luca Colussi a Santa Maria di Sala

Santa Maria di Sala, 30.04.2018: L’università degli studi di Padova in collaborazione con Jazz Area Metropolitana presenta venerdì 4 maggio alle 21 il duo STILELIBERO, in un concerto che si svolgerà in Villa Farsetti. L’evento si inserisce nell’ambito della seconda edizione di “Flussi, percorsi del nuovo Jazz nella Riviera del Brenta e nel Miranese”, tre concerti tra aprile e maggio. Dopo gli ottimi riscontri del 2017 (16 comuni, 3 province, 25 concerti, 3000 spettatori, collaborazioni di alto profilo) Jazz Area Metropolitana rilancia per la seconda edizione un programma rinnovato con concerti che coinvolgono diversi comuni tra la Riviera del Brenta e del Miranese. Teatri, ville, scuole, strade e negozi sono “invasi” per oltre due mesi da nuove energie, idee e proposte all’insegna del comun denominatore della musica d’oggi.

La tappa salese offre la possibilità di ascoltare “Stilelibero” un duo composto da Luigi Vitale (vibrafono, vibrafono preparato con catene, arco da contrabbasso, MXR distortion, Memory boy Electro Harmonix) e Luca Colussi (batteria, sonagli, gong e vari oggetti sonori), percussionisti dal talento spiccato

Stilelibero è un progetto, che nasce da un’improvvisazione libera e ad opera di due navigati “crawlisti in musica”. Luigi Vitale e Luca Colussi collaborano da molti anni e in duo vogliono lanciare una sorta di sfida: non preparano canovacci, esercizi, tantomeno partiture, ma si tuffano e si affidano al loro personale e codificato approccio strumentale. Sperimentano in questo modo un nuovo oceano sonoro e di bracciata in bracciata e di vasca in vasca, alimentano la loro naturale sinergia. Si tratta di un incontro in movimento, della fotografia di un allenamento senza sforzo, che ogni volta cambia e scopre nuove dimensioni, ma sempre coglie appieno alcuni elementi del background di entrambi (dalla classica, al jazz sino, talvolta, al rock). Luca e Luigi si servono di effetti e oggetti sonori quanto meno… inattesi: si spingono oltre la melodia e l’armonia senza tuttavia prescindere da esse. In omaggio al sessantesimo anniversario di Conte 131 Bagno e superfici, nella tappa salese gli strumentisti includono nella loro dotazione anche alcuni “attrezzi del mestiere” dell’azienda. Insomma, un progetto votato alla sorpresa, all’irripetibilità e al caso, ma che non sfiora mai l’eccesso nemmeno nel rumorismo e galleggia in ciascuna forma con ponderatezza.

Ingresso libero, prenotazione consigliata. info e prenotazioni: info@jazzareametropolitana.com cell 347 5793170 da lunedì a venerdì dalle 10 alle 18

L’Ufficio stampa

torna all'inizio del contenuto