In Autunno la Carta d' Identità elettronica. Restyling dell' Ufficio anagrafe

Santa Maria di Sala, 2.8.2018: Entro l’autunno entrerà a regime a Santa Maria di Sala l’erogazione della carta d’identità elettronica, l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea. Una novità che si accompagna al restyling dell’Ufficio anagrafe per consentire una migliore operatività e privacy.

“Risolti i problemi di carenza di organico dell’Ufficio - spiega l’Assessore Alessandro Arpi – con l’assunzione di due nuove figure, abbiamo ottenuto dal Ministero tutte le attrezzature necessarie e provveduto a risistemare i locali con tre isole operative: né l’operatore né il cittadino staranno più in piedi, tutte le richieste saranno gestite comodamente seduti ai desk. La sala di attesa è stata posta all’esterno dell’ufficio e dotata di cinque posti a sedere. Nei prossimi giorni sarà installato il display elettronico per gestire i flussi. Una soluzione logistica più pratica, comoda e rispettosa della privacy degli utenti”.

La carta di identità elettronica sarà rilasciata a chi non era ancora in possesso del documento cartaceo e a chi debba rinnovarlo. Sarà anche possibile richiederla in sostituzione del vecchio documento, ma a un costo maggiorato. Il documento cartaceo non sarà più erogato.

“Al momento della creazione della carta di identità elettronica – conclude Arpi – ci sarà anche la possibilità di dichiarare o meno la propria disponibilità a donare gli organi. Una opportunità che ci era stata richiesta dalle locali associazioni AIDO che siamo contenti di mettere a disposizione dei nostri cittadini”.

La Carta ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da un supporto in policarbonato personalizzato con la foto e i dati e corredato da elementi di sicurezza. Contiene un microprocessore a radio frequenza che costituisce una componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare da contraffazione, ma consente anche l’autenticazione in rete da parte del cittadino necessaria alla fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA., permette di acquisire identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) e di usufruire ulteriori servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa.

L’Ufficio stampa

torna all'inizio del contenuto