Comune di Santa Maria di Sala
Città Metropolitana di Venezia

NUOVE MISURE PER CONTENERE IL CONTAGIO DEL "CORONAVIRUS"

Pubblicata il 08/03/2020

Sunto delle disposizioni del DPCM 08.03.2020 che interessano anche il nostro Comune:
"Allo scopo di contrastare il diffondersi del virus COVID-19 nella regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Regio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia, sono adottate le seguenti misure:
a)
- Evitare ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori nominati;
- Evitare ogni spostamento all’interno degli stessi territori salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, o per motivi di salute.
E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio;
b) ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria o febbre (maggiore di 37.5°) è raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante. Divieto di mobilità per i soggetti sottoposti alla misura di quarantena o positivi al virus;
c) sono sospesi:
- Eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati.
- Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e delle sedute di allenamento degli atleti professionisti all’interno di impianti sportivi a porte chiuse o all’aperto senza presenza di pubblico con controllo del medico della società.
d) Si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e privati di promuovere la fruizione di periodi di congedo ordinario o di ferie.
e) sono sospese tutte le manifestazioni organizzate e gli eventi in luogo pubblico e privato;
f) sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia e le attività didattiche in presenza, nelle scuole di ogni ordine e grado;
g) sono sospese le cerimonie civili e religiose comprese quelle funebri. I luoghi di culto sono aperti adottando misure tali da evitare assembramenti e mantenendo la distanza tra le persone di almeno 1m;
h) sono chiusi i musei e gli altri istituti e luoghi della cultura, sono sospese le procedure concorsuali pubbliche e private ad esclusione dei casi in cui sono effettuate con modalità telematica o nei casi di abilitazione della professione di medico chirurgo e del personale della protezione civile;
i) sono consentite le attività di ristorazione e di bar dalle ore 6.00 alle ore 18.00 mantenendo il rispetto delle persone alla distanza di sicurezza di almeno 1m;
j) sono consentite le attività commerciali con modalità contingentate mantenendo la distanza di almeno 1m tra le persone;
k) le grandi strutture di vendita sono chiuse nelle giornate festive e prefestive nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali. Nei giorni feriali il gestore deve predisporre le condizioni per garantire il rispetto della distanza di sicurezza. Restano aperte farmacie, parafarmacie, e punti vendita di generi alimentari mantenendo la distanza tra le persone;
l) sono sospese le attività di: - palestre - centri sportivi - piscine - centri natatori - centri benessere - centri termali - centri culturali - centri sociali - centri ricreativi




In Allegato il DPCM del 08.03.2020.

Comunicato del Presidente del Consiglio dei Ministri per la spiegazione del Decreto in vigore dal 08.03.2020: https://youtu.be/ID3iHf4tMbo

 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato DPCM_20200308.pdf.pdf 3.37 MB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto