Banca dati nazionale (DAT)

Pubblicata il 25/06/2020
Dal 25/06/2020 al 31/07/2020

Con decreto del Ministero della Salute 10 dicembre 2019, n. 168 (entrato in vigore il 1 febbraio 2020) è stata istituita la BANCA DATI DELLE DISPOSIZIONI DI TRATTAMENTO (DAT). Il decreto stabilisce le modalità di raccolta delle copie delle disposizioni anticipate di trattamento nella banca dati nazionale e regolamenta il funzionamento e i contenuti informativi della predetta banca dati nonchè le modalità di accesso alla stessa da parte dei soggetti legittimati ai sensi della normativa vigente.

Come indicato nelle istruzioni rilasciate dal Ministero della Salute, l'Ufficio dello Stato Civile del Comune per le DAT raccolte dal 31 gennaio 2018 al 31 gennaio 2020, procederà all'invio delle copie DAT, senza recepire il consenso del disponente che si darà acquisito, entro il 31 luglio 2020, a meno che, prima dell'invio il disponente stesso non manifesti un dissenso.

Nel caso il disponente manifestasse volontà contraria dopo la trasmissione delle DAT alla Banca dati nazionale, potrà richiedere alla B.D.N. di cancellare la sua DAT dalla piattaforma informatica attraverso una richiesta scritta inviata all'indirizzo postale della sede "Ministero dellla Salute - Direzione generale della digitalizzazione, del sistema informativo sanitario e della statistica - viale Giorgio Ribotta, 5 - 00144 Roma" o all'indirizzo e-mail direzionesistemainformativo@sanita.it, ovvero tramite pec a dgsi@postacert.sanita.it

Cliccando qui si può prendere visione dell'informativa resa ai sensi degli articoli 13 - 14 GDPR 2016/679 per il trattamento dei dati raccolti nella Banca Dati nazionale per le DAT e modalità di cancellazione dalla stessa.

Per qualsiasi informazione collegarsi al sito del Ministero della salute alla sezione DAT .
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto