Comune di Santa Maria di Sala
Città Metropolitana di Venezia

Avvisi

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE: si evidenzia che con D.C.C. n° 27 del 31.05.2021 è stato approvato il R.E. aggiornato

MODALITA’ DI PAGAMENTO: d
al 1 luglio 2020 i pagamenti devono essere effettuati tramite il portale Pago PA raggiungibile dal seguente link 
PAGOPA COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA (accatre.it)

1) AVVISO (26.10.2017)

NUOVA NORMATIVA IN MATERIA DI TERRE E ROCCE DI SCAVO - D.P.R. 13/06/2017, N. 120.
Con l’entrata in vigore del DPR 120 del 13/06/2017 dalla data 22 agosto 2017 sono state modificate le disposizioni in materia di gestione delle terre e rocce di scavo, modificandone anche la modulistica da presentare nei seguenti modelli:

  • Allegato 6 Dichiarazione di utilizzo
  • Allegato 7 Documento di trasporto
  • Allegato 8 Dichiarazione di avvenuto utilizzo
Resta invariato secondo le indicazioni regionali la modulistica per il riutilizzo del suolo nello stesso sito in cui è stato escavato. Per maggiore comprensione viene pubblicato il DPR 120/2017, primi indirizzi operativi, nota della Regione Veneto del 21/08/2017 e i singoli moduli.

2) AVVISO IMPORTANTE (10.07.2017)

MODULISTICA FINE LAVORI E SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA’
MODULO UNIFICATO ADOTTATO DALLA CONFERENZA UNIFICATA STATO/REGIONI IN DATA 04/05/2017, INTEGRATO – IN ASSENZA DELLA SPECIFICA RATIFICA REGIONALE CHE SAREBBE DOVUTA INTERVENIRE ENTRO IL 20/06/2017 – CON LE PARTI COMPATIBILI DEL MODULO PROVVISORIO PRECEDENTEMENTE ADOTTATO DAL COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA

3) ACCESSO AL PORTALE (07.03.2017)

Da oggi è possibile usufruire del servizio telematico “Sportello Unico per l’Edilizia” sul sito http://cnedweb.datapiano.it/santamaria/ per la presentazione di alcune pratiche.
Può avvalersi di tale servizio solamente l’utente professionista che si è registrato.
Se non sei ancora registrato, clicca sul pulsante Registrati e compila i campi con i tuoi dati. E’ necessario ed obbligatorio inserire il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).
Per accedere al Portale basta inserire nome utente e password nelle apposite caselle e premere il pulsante Accedi.
Come prima fase è stata attivata l’opportunità di inviare per il tramite del SUE i progetti relativi a:
  • Comunicazione Inizio Lavori (CIL);
  • Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA);
  • Richiesta di Autorizzazione Paesaggistica Semplificata;
  • Segnalazione Certificata Inizio Attività (SCIA), esclusa la SCIA2 “Piano Casa”;

Per ogni delucidazione in merito al SUE può essere contattato l’ufficio tecnico al n.041486788 oppure inviando una mail a edilizia.privata@comune-santamariadisala.it

4) AVVISO IMPORTANTE (13.01.2017)

Si evidenzia che, a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. n. 222/2016, gli interventi di cui agli articoli 2, 3 e 4 della legge regionale n. 14/2009 sono sottoposti a SCIA alternativa al Permesso di Costruire ai sensi dell’articolo 23 del DPR n. 380/2001. E’ fatta ovviamente salva la facoltà dell’interessato di richiedere il permesso di costruire anche per tali interventi.

5) NUOVO STAMPATO (23.11.2016)

E' stato inserito in modulistica il nuovo stampato per la presentazione della fine lavori C.I.L.A./S.C.I.A./D.I.A. e certificato di collaudo

6) INFORMAZIONE (04.07.2016)

Si informa che sono state pubblicate sul sito dello Sportello per l'Edilizia Privata e Urbanistica, le N.T.A. e le relative tavole di P.R.G. (NORD E SUD) aggiornate con D.C.C. 23_2016.

7) INFORMAZIONE (05.01.2016)

In relazione alle prevedibili modifiche di tutti i modelli/stampati pubblicati sul sito dello Sportello per l'Edilizia, vi ricordiamo di non salvare mai in locale i rispettivi file, ma di scaricarli volta per volta secondo le personali necessità lavorative.
Queste accortezze potranno evitare inutili discussioni sia al momento della presentazione  delle pratiche edilizie che in fase di loro istruttoria.

8) LEGGI REGIONALI IN MATERIA DI GOVERNO DEL TERRITORIO (27.05.2015)
http://www.regione.veneto.it/static/www/ambiente-e-territorio/territorio/Urbanistica/LeggiRegionali-governo_del_territorio.pdf

torna all'inizio del contenuto