Un corso di formazione per commercianti e il primo incontro del Tavolo di Parternariato. Muove i primi passi concreti il percorso di rilancio dell?economia salese

Santa Maria di Sala, 2.5.2018: Continua il percorso promosso dall’Amministrazione comunale di Santa Maria di Sala per fornire strumenti di supporto e sviluppo all’economia locale.

“Dopo l’incontro del 16 aprile scorso con la cittadinanza, gli imprenditori e le categorie per presentare il nuovo Distretto del Commercio ‘Santa Maria di Sala terra del graticolato Romano’, un’occasione importante per affrontare e condividere percorsi di sviluppo e di collaborazione tra il pubblico e il privato organizzato di concerto con i membri del Gruppo di Lavoro Attività produttive – spiega l’Assessore alle attività produttive Alessandro Arpi – il Manager del Distretto, Federico Marzari, ha proposto un primo corso di formazione per operatori del commercio, promosso dalla Confcommercio e finanziato con fondi dell’Unione Europea”. Il tema affrontato è ‘La vendita in negozio, tra relazione diretta e multicanalità’. “L’idea – continua Arpi – è quella di fornire gli strumenti e le metodologie per gestire la vendita in negozio attraverso una proposta che integra la relazione interpersonale e la comunicazione digitale. Il percorso formativo si svilupperà in tre incontri, dal 3 al 10 maggio, il primo in Municipio, gli altri in azienda. L’iniziativa ha trovato il gradimento degli imprenditori, al punto che le iscrizioni si sono dovute chiudere quasi subito per l’esaurimento dei 15 posti disponibili. Questo è solo il primo di una lunga serie di iniziative di formazione, una delle importanti opportunità che la nascita del Distretto ci permette di cogliere”.

Appuntamento importante per l’operatività del Distretto, la convocazione da parte del Comune del Tavolo di Parternariato per il prossimo 16 maggio. Un‘occasione per mettere intorno al tavolo i 34 partner che hanno sottoscritto l‘accordo di partnerariato per il Distretto e fondamentale strumento di programmazione. All’ordine del giorno la definizione del Tavolo e la scelta di quattro componenti del Gruppo ristretto, un organo più operativo cui partecipa d’ufficio anche l’Assessore alle attività produttive Alessandro Arpi in rappresentanza del Sindaco.

L’Ufficio stampa

torna all'inizio del contenuto